Comandare le luci di casa con iphone

Controllare l'abitazione con Siri

Ci vorrà qualche secondo affinché si stabilisca la connessione tra il servizio Ikea e quello Google. Terminato il processo di collegamento vi verrà chiesto di associare i dispositivi trovati ad una stanza. Il vantaggio di associare i dispositivi ad una stanza è quello di poter spegnere tutti i dispositivi assieme citando la stanza. Tante stanze sono già presenti ma potete anche crearne di vostre personali.

Usare la voce per attivare/disattivare

In questo modo basterà dire Spegni piantana per spegnere entrambe le lampadine su di essa. La quantità di dispositivi che è possibile controllare tramite Google Assistant è molto ampia ed il loro numero è sempre in aumento.

In questo modo potrete controllare i vostri dispositivi stando comodamente seduti sul divano ed impartendo comandi vocali al vostro smartphone. Se vuoi estendere le capacità di interazione dei tuoi dispositivi allora prova a dare uno sguardo al nostro articolo su IFTTT. Hey, hai notato che sul nostro sito non ci sono pubblicità?

Come gestisco i dispositivi per luci e prese?

Non crediamo in banner e fastidiosi video pop-up che intasano la tua navigazione web. D'altronde, a chi interessano? Preferiamo offrirti qualcosa in più, che ti sia veramente utile. Vieni a dare un'occhiata al nostro canale Telegram ufficiale: scoprirai che ogni giorno condividiamo offerte, codici sconto e ti segnaliamo qualsiasi promozione per farti risparmiare online, il tutto gratuitamente. Pensa che già altri Usare HomePod per controllare la stanza in cui si trova 1 Se hai un HomePod 1 , puoi usare un unico comando per controllare tutti gli accessori HomeKit della stanza in cui si trova.

Nuova app Google Home

Basta dire "Ehi Siri" e dare un comando come questi: "Spegni le luci. Impostare una scena con Siri Con le scene, puoi controllare più accessori contemporaneamente. Ecco alcuni esempi: "Ehi Siri, buona notte. Controllare lo stato dell'abitazione Se sei a letto e vuoi controllare se le luci al piano di sotto sono rimaste accese, puoi chiedere a Siri. Controllare gli accessori da remoto 2 Se hai configurato un hub domestico , puoi chiedere a Siri di controllare la tua abitazione mentre non ci sei.

HomePod non è disponibile in tutti i Paesi e in tutte le aree geografiche. Quando blocchi il dispositivo, alcuni accessori non possono essere controllati tramite Siri. Ad esempio, devi sbloccare il dispositivo per poter utilizzare Siri per aprire la porta.

comandare luci di casa con iphone

Ho cambiato tutte le luci principali di casa per gestirle con iPhone, Siri e anche comandare a distanza telecamere, termostato e rilevatore di qualità dell'area. Con l'app Casa gestisci in modo veloce e sicuro tutti i tuoi accessori HomeKit. Puoi chiedere a Siri di spegnere le luci dall'iPhone, guardare sull'iPad chi suona .

Configura un hub domestico per controllare gli accessori HomeKit in remoto , concedi l'accesso alle persone di cui ti fidi e automatizza gli accessori. Potrete adattare lo stand ovviamente in base alla grandezza del vostro dispositivo iPad, una volta fissato vi basterà far scorrere iPad sulle guide per ancorarlo al muro. La conformazione dello stand fa si che le viti non vadano in alcun modo ad urtare il dispositivo nella fase di inserimento, ma soprattutto lascierà almeno 7 cm di distanza tra iPad ed il muro, consentendovi di effettuare un cable management agevole sfruttando anche il comodo accessorio di fissaggio cavi.

In defininitva questo primo approccio al sistema HomeKit e agli accessori compatibili e non con questo sistema è stato sicuramente positivo.

Usare la voce per attivare/disattivare

Ci sono sicuramente alcune cose da sistemare e da migliorare, i comandi non sempre rispondono in maniera veloce, le App non sono sempre di facile comprensione ed è facile entrare in confusione con le varie compatibilità quando si deve acquistare un dispositivo. Iscrivetevi sul canale instagram, Youtube e Facebook e se questo genere di articoli e video dedicati alla Smart Home vi interessano mi raccomando accanitevi sul pollice e condividete il più possibile articolo e video, in questo modo avremo l'opportunità i provare per voi molti altri prodotti compatibili con Home Kit.

  1. cellular line iphone 8 bumper plus;
  2. La tua casa ti obbedisce. Ovunque sei..
  3. Con Koogeek Smart Socket le luci di casa si gestiscono con l’iPhone.
  4. trovare posizione del cellulare!
  5. tasto power iphone 8 costo.
  6. Comandare le luci di casa con iphone.
  7. Gestire le luci a casa con iPhone e HomeKit | chowwinsdistrhod.tk.

Krix - - Letture: Cos'è l'App Home? Apple HomeKit: come configurare il sistema? Philips Hue Starter Kit Cominciamo con quello che con ogni probabilità è il miglior prodotto Smart Home legato all'illuminazione, stiamo parlando di Philips e delle sue lampade della linea Hue. Compra ora su Amazon. Gli Echo normali hanno un suono migliore, ma costano di più e non consigliamo di sceglierli perché si possono sempre collegare altoparlanti esterni a ogni tipo di Echo via cavo o Bluetooth. Noi abbiamo scelto di comperare uno Spot per il soggiorno e un Dot per la zona notte, in modo da poter impartire i comandi praticamente da ogni stanza della casa.

Scopri tutti i nostri prodotti

Alcuni dispositivi di questo genere, per il loro corretto funzionamento, necessitano di un hub da acquistare separatamente e da collegare al router di casa tramite cavo Ethernet. Controllare, organizzare e gestire lampadine, videocamere, TV compatibili e non solo, il tutto da un'unica posizione. Due lampade Hue GO multicolore che si collegano al Bridge Hue, le ho posizionate in camera da letto e dispongono anche di una batteria per utilizzarle in mobilità, con una durata di circa tre ore ciascuna. Non tutte sono compatibili con Apple Homekit, ma questa informazione è generalmente indicata nella descrizione del prodotto, fra le caratteristiche o le specifiche, oppure direttamente nella descrizione del prodotto. Fai clic su Fine.

Abbiamo comperato anche un secondo Dot, che useremo più avanti per riprodurre musica stereo gli Echo singoli sono monofonici. Gli Echo e tutti gli altri apparati per la domotica, dalle lampadine agli interruttori, devono essere connessi sotto la stessa rete Wi-Fi di casa. Gli Echo possono essere connessi sia alle reti da 2,4 GHz sia a quelle 5 GHz, ma la maggior parte degli accessori funzionano soltanto con le reti da 2,4 GHz. Per le lampadine abbiamo scelto le Hue di Philips.

Vi consigliamo di installare e settare una lampadina alla volta, per evitare che le confondiate e accendiate la luce del bagno al posto di quella nella cameretta.

Controllo luci domestiche con iPhone e iPad

Abbiamo cambiato le lampadine di cucina, soggiorno, camera, cameretta e bagno. È comunque una cosa automatica e ci accorgeremo della procedura soltanto perché le lampadine in questa fase possono accendersi e spegnersi automaticamente. Non abbiamo cambiato gli interruttori, per praticità. Si possono comunque comprare interruttori da parete touch predisposti per Alexa.

Dispositivi compatibili con Siri e Homekit

A questo punto siamo passati agli interruttori, perché volevamo che dispositivi come la stufa elettrica, la macchina per il caffè e il televisore si accendessero tramite comando vocale. Abbiamo scelto, perché costavano poco e le recensioni erano buone, quattro interruttori universali intelligenti della Meross , anche perché non richiedono un bridge e sono individuati automaticamente da Alexa una volta installati.

  • iphone 7 Plus spia.
  • Accendere le luci di casa? Basta dirlo a Siri;
  • Menu principale.
  • software spia pc gratis italiano.
  • localizzare cellulare solo con numero!

Ci sono ottimi interruttori anche di altre marche, come quelli di Sonoff. Tutto bene, ma ci siamo accorti che in molti casi erano inutili, come nel caso della macchinetta del caffè o del televisore. È vero che questi dispositivi si accendono con comando vocale, ma si si posizionano in standby e quindi non serve a nulla.

Siamo andati sul risparmio e abbiamo scelto una ciabatta senza marca da 10 euro. Funziona perfettamente ed è arrivata in pochi giorni, ma non vi diamo il link perché al momento di scrivere questo articolo ci siamo accorti che non è più in vendita. Prima di acquistare il nuovo termostato è opportuno aprire la scatola di derivazione che contiene quello vecchio.